Appassionato ricercatore di nuovi orizzonti

Mi interesso delle cosiddette “scienze di frontiera” quali la psicologia Transpersonale, l’Epigenetica e la programmazione cellulare, la Fisica Quantistica, l’Intelligenza Artificiale e il Machine Learning, la Blockchain.

Tenace esploratore dell’animo umano

A 18 anni mi chiedevo quali gioie e quali dolori avevano mosso la vita dei senzatetto, ai quali servivo pasti caldi in un piccolo e buio vicolo ai piedi delle Due Torri di Bologna, e quando li andavo a trovare, in occasione di ricoveri ospedalieri, non perdevo l’occasione di farmi raccontare le loro storie di vita che ad un certo punto imboccavano strade tortuose e disperate come i loro capelli mai lavati, unti di ricordi ed intrecciati con lo sporco delle strade e di devastanti fallimenti.

A 25 anni mi aggiravo, come in ampie foreste oscure e piene di trabocchetti, tra i neuroni e le sinapsi di ex tossicodipendenti in comunità di recupero, in occasione di gruppi,  attività e colloqui con i genitori, accorgendomi poi che a rendere ancora più difficile l’orientamento erano proprio i miei pregiudizi, i miei studi da 110 cum lode, e la mia solo parziale esperienza di vita vissuta.

A 28 anni, calpestavo una morbida moquettes del lungo corridoio Dirigenziale che portava nel mio ufficio con grande scrivania, tavolo rotondo per riunioni e rigoglioso Ficus Benjamin che toccava quasi il soffitto; in giacca e papillon mi spostavo con grandi auto Blu in veste di Responsabile delle Risorse Umane presso una Cooperativa di Grande Distribuzione. In 4 anni ho somministrato tests attitudianali a più di 12.000 candidati, e ho fatto circa 4.000 colloqui per selezione e valutazione… uff… sicuramente una botta di esperienza notevole! Alla fine ho cominciato a sentire il disagio di “selezionare” e assumerne 1 su 100. Uno felice su 99 scontenti o delusi. Come uno dei miei ragazzi della Comunità che fece domanda di assunzione e non passò i tests.. Ci rimanemmo male sia io che lui, ma lui dopo poco si suicidò.

Il mio primo studio a Bologna

Così, dai 32 anni mi licenziai e cominciai l’attività di psicoterapeuta nel mio studio nuovo nuovo, tutto blu e bianco con ampie volte ed il sapore di sacro. Ora potevo aiutare il 100% dei pazienti. Cosa che ho fatto con slancio, passione e amore. E relazione terapeutica dopo relazione terapeutica, sono cambiato anche io.. meno rigido rispetto all’inizio, occhiali meno foderati di teorie, più meravigliato dalla varietà del genere umano, talvolta estasiato dalla bellezza celata dietro sofferenze, paure e fragilità. Un matrimonio, un figlio e una separazione sono state esperienze altrettanto trasformative.

La "Stanza dell'inconscio" nel centro di benessere di Cherasco

Affamato di conoscenza

Dall’insegnamento teologico dei frati dell’Antoniano di Bologna alla sciamana messicana discepola di Castaneda, dalle tecniche di Psicoterapia Intensiva Dinamica Breve di H.Davanloo al darshan con Sai Baba, tutto pareva rispondere al desiderio di sapere come è fatta la mente, quali dinamiche segue, cosa ci rende migliori di ciò che siamo.

Ho partecipato alla magia dei kecak all’aurora sulle spiaggie di Bali in mezzo a centinaia di uomini in trance, ai canti devozionali Arathi nei rituali Induisti dedicati a Babaji, ed ho vissuto peak experience, stati di coscienza modificati e talvolta stati di illuminazione. E poi ho sperimentato tecniche di respirazione, ipnosi, rebirthing, coaching, sat nam rasayan, ngalso, mantralizzazioni, canto di overtone,  costellazioni familiari, terapia vibrazionale, PNL, Vivation, LRT, Psicoterapia Organismica, Gestalt e Analisi transazionale, Bioenergetica e Corenergetica.

Ho imparato ad usare macchinari di biorisonanza come Ondamed, L’Idrocolon terapia, l’Ossigeno Ozono Terapia, ed ho sprimentato che alcuni macchinari possono aiutare i processi mentali e di benessere globale.

Ecco cosa intendo per “Fotochimia”

Amante della bellezza e dell’armonia

Trovo molto rilassante, quasi una meditazione, camminare per luoghi con la macchina fotografica pronta a fermare istanti, scorci o emozioni, co-creare l’anima di persone o città come quando l’osservatore collassa la funzione d’onda dell’atomo e dal campo di probabilità fa emergere una particella. Le chiamo fotochimie. Utilizzo diverse arti come la musica, la produzione di cortometraggi o lungometraggi, la fotografia al fine rendere epico il quotidiano, di trasformare il piombo in oro, di ridare dignità a chi o cosa l’ha apparentemente perduta.

Start-up

Imprenditore e creatore d’azienda

Mentre nella prima parte della mia vita lavorativa ho fatto esperienza in piccole, medie e grandi imprese, nella seconda parte ho messo a frutto tali esperienze ed ho cominciato a sperimentare gioie e dolori dell’essere imprenditori.

Ho creato il “progetto Indaco”, dal 2003 al 2008, dedicato a ragazzi di età 6/13. Un gruppo di una decina di psicologi che sviluppa il programma, in accordo con le linee guida dell’OMS, che promuove una base di potenziamento delle abilità per la vita, le Life Skills. Ho imparato molto riguardo la difficoltà di rapportarmi con Comuni e Istituzioni Pubbliche, sebbene sia stato finanziato da Fondazione Cassa di Risparmio e Banca del Monte di Bologna.

Dal 2010 al 2013 ho ideato e diretto il progetto Eudora  (Marachella Gruppo) presso un meraviglioso ex monastero ristrutturato a Hotel 4 stelle lusso “I Somaschi” a Cherasco (CN). L’idea era di prendere in cura le persone dal punto di vista psicologico, medico, nutrizionistico, motorio ed estetico in totale sinergia e secondo specifici protocolli da me costruiti: una sorta di Medi Health Spa di lusso dove fare Weight Loss, Anti Aging, Coaching Sportivo a Aziendale. Stare ogni giorno a fianco con i due proprietari del grande Gruppo, in quel momento uno dei più grandi in Piemonte, mangiare insieme e respirare la stessa aria, ascoltare i loro pensieri, mi ha insegnato moltissimo. Compreso il triste epilogo in quanto il Gruppo è fallito lasciando dietro di sé più di 900 creditori, me incluso.

Nel 2014 ho avviato Newmana International, dapprima solo scuola di Counseling e Coaching, poi, in seguito al brevetto di GOOD LOOP, un macchinario inventato da me per il potenziamento della mente, ho costituito l’attuale startup innovativa.